· 

Claudia Coli nel film Carla, in onda su Rai 1

di Redazione

Domenica 5 dicembre, in prima serata su Rai 1, andrà in onda “Carla” ovvero il primo film tv sulla straordinaria vita della più grande ballerina italiana di tutti i tempi, ispirato all’autobiografia di Carla Fracci “Passo dopo passo – La mia storia”.
Diretto da Emanuele Imbucci, il film è una coproduzione Rai Fiction – Anele.

Nel cast anche l’attrice Claudia Coli che interpreta la Signorina De Calboli, un'insegnante di danza alla “vecchia” maniera, che sostituisce per un breve periodo la S.ra Esmée Bulnes.
Siamo nel 1955 e per lei, che proviene da una famiglia aristocratica, è inconcepibile che la figlia di un tranviere venga ammessa nel corpo di ballo della Scala e sarà anche difficile accettare che sia proprio Carla ad essere scelta da Luchino Visconti come la protagonista, per il “passo d’Addio” delle Allieve, nello Spettro della Rosa.

«Per me Carla Fracci è stata un punto di riferimento: mi ricordo ancora quando, da bambina, andavo a vederla a teatro. L'ultima volta che l'ho vista danzare è stata nel 1999, in “Chéri” di Roland Petit (tratta da un romanzo di Colette), naturalmente alla Scala» - racconta Claudia Coli - «Lei è simbolo del talento, ma anche della tenacia: è l'esempio di come non ci debba arrendere mai e di come il successo di debba guadagnare con il duro lavoro. Carla ha sempre rappresentato la fierezza e la dignità che hanno le persone nate in ceti modesti e provenendo anch'io da una famiglia semplice mi ritrovo in lei».








crediti foto: ufficio stampa

Scrivi commento

Commenti: 0