· 

The Crown: 5 motivi per vedere la 4a stagione

di Laura Frigerio

L’attesa è finita: è ora disponibile su Netflix la 4a stagione di “The Crown”, la serie tv che racconta la vita della Regina Elisabetta II. I nuovi episodi sono ambientati negli anni’80, decennio importante per la storia contemporanea della Royal Family.

Ecco 5 motivi per cui non dovreste assolutamente perdervela:

1-C’è l’entrata in scena di Lady D, interpretata magnificamente dalla giovane Emma Corrin, che non solo le somiglia fisicamente, ma riesce a fare emergere quel mix di forza e fragilità che ha fatto innamorare il mondo della “principessa triste”.


2-L’altra new entry è la storica Lady di Ferro, ovvero Margaret Thatcher, la prima donna a diventare Primo Ministro del Regno Unito. A interpretarla alla perfezione è Gillian Anderson, davvero strepitosa.


3-Il cast, capitanato da Oliva Colman nei panni della Regina, si rivela ancora una volta di alto livello. Da Helena Bonham Carter (Principessa Margaret) a Tobias Menzies (Principe Filippo), fino a Josh O'Connor (Principe Carlo).

4-La serie approfondisce bene ogni personaggio, non solo dal punto di vista storico, ma anche emotivo e caratteriale cercando di rimanere il più possibile fedele alla verità.

5-Ripercorrere quegli anni ci rinfrescano la memoria su quanto la vita dei Reali non sia per nulla invidiabile, dato che la Corona viene sempre prima dei sentimenti.




crediti foto: ufficio stampa

Scrivi commento

Commenti: 0