· 

Petra: 5 motivi per vedere la serie tv con Paola Cortellesi

di Laura Frigerio

L’attesa è finalmente finita e da stasera potremo vedere, su Sky Cinema (alle ore 21.15) e in streaming su NOW TV, “Petra”. Si tratta di una nuova serie tv (una produzione Sky Original con Cattleya e Bartlebyfilm), di quattro puntate (per ora), diretta da Maria Sole Tognazzi con protagonista Paola Cortellesi.

Vi diamo 5 buoni motivi per non perderla:

1-“Petra” tratta dai romanzi della scrittrice spagnola Alicia Giménez-Bartlett, dalla cui penna è nato questo straordinario personaggio che ha già conquistato tutti gli amanti del giallo.

2-Petra è una vera outsider. È una donna forte, determinata, senza peli sulla lingua (tanto da dire sempre la verità, condita persino da qualche parolaccia) ed estremamente libera.

3-A indagare insieme all’ispettrice della mobile di Genova c’è il vice-ispettore Antonio Monte, interpretato da Andrea Pennacchi, che è un poliziotto vecchio stampo vicino alla pensione, con cui si trova a formare una squadra perfetta.

4-La regia di Maria Sole Tognazzi è elegante, perfetta in ogni suo minimo particolare e avvolge lo spettatore.

5-Le indagini di Petra sono molto coinvolgenti e l’ambientazione televisiva a Genova (nei libri è Barcellona) risulta un ingrediente vincente.




crediti foto: Luisa Carcavale

Scrivi commento

Commenti: 0