· 

Seat Music Awards 2020, su Rai 1

di Laura Frigerio

Il Covid 19 sta ancora condizionando le nostre vite, ma pian piano si sta cercando di ritrovare la normalità e di ripartire. In particolare è il mondo dello spettacolo a doverlo fare dopo mesi difficili. Un segnale positivo arriva dalla musica, che ritorna in tv con i Seat Music Awards 2020 che andrà in onda il 2 e il 5 settembre, in prima serata su Rai 1. Alla conduzione, ancora una volta, Carlo Conti e Vanessa Incontrada. La location scelta è sempre la splendida Arena di Verona.

Essendo questa una edizione speciale, non ci sarà la consueta consegna di premi: i vari artisti, infatti, dedicheranno simbolicamente la propria presenza e le esibizioni ai lavoratori dello spettacolo. Ed è così che i “Premi della Musica” diventano i “Premi DALLA Musica”, un riconoscimento a tutti i musicisti e ai lavoratori dietro le quinte che, anche adesso che il mondo si sta preparando a ripartire, continuano a rimanere sospesi e invisibili. 

Questo sarà un modo per riportare la musica nel suo luogo naturale, il palco, riaccendere le luci, i suoni, le emozioni dei concerti e ridare la giusta collocazione ai musicisti e a tutti i lavoratori dietro le quinte.

“In quest’anno senza premi, la musica sarà ancora più protagonista” - ha dichiarato Vanessa Incontrada nel corso della conferenza stampa - “Il palcoscenico poi sarà centrale e Carlo mi dovrà aiutare perché rischierò di perdermi! Comunque per me, che sono una persona fisica, sarà veramente dura mantenere le distanze, ma dovrò farlo”.

“Ormai Verona è per me una seconda casa, tra serate e spettacoli” - dice invece Carlo Conti - “Quest’anno lo spirito è diverso, c’è la consapevolezza di fare qualcosa di importante, perché è un evento che rappresenta la ripartenza della musica e si cerca di dare un contributo concreto agli operatori del settore”.

Il pubblico sarà infatti presente (naturalmente seguendo le norme anti-Covid) e l’incasso della vendita dei biglietti, al netto dei costi, confluirà nel fondo “COVID 19 - Sosteniamo la musica” di MUSIC INNOVATION HUB, con il supporto di Spotify e promosso da FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana.
A tal proposito sarà attivo, fino al 21 settembre, il numero solidale 45588.

Nella serata del 2 settembre saliranno sul palco: Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Andrea Bocelli, Riccardo Cocciante, Francesco De Gregori E Antonello Venditti, Elisa, Emma, Tiziano Ferro (in collegamento da Los Angeles per via del lockdown), Ligabue, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti, Zucchero e Amadeus, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni, Ficarra e Picone.

Il 5 settembre toccherà invece a: Achille Lauro, Annalisa, Malika Ayane, Baby K, Boomdabash con Alessandra Amoroso, Gigi D'alessio, Fred De Palma, Diodato, Giusy Ferreri, Francesco Gabbani, Ghali, Il Volo, Irama, J – Ax, Levante, Mahmood, Marco Masini, Ermal Meta, Mika e Michele Bravi, Modà, Fabrizio Moro, Nek, Enrico Nigiotti, Tommaso Paradiso, Piero Pelù, Max Pezzali, Raf e Tozzi, Francesco Renga, Riki, The Kolors, Enrico Brignano.

Le serate verranno trasmesse in diretta su Radio Italia e Rai Radio 2. In quest’ultima la conduzione sarà affidata a Carolina Di Domenico e a Nek, il quale sarà anche al timone di “Seat Music Awards - Viaggio nella musica”, in onda domenica 6 settembre, alle ore 16 su Rai 1. Tra gli ospiti Il Volo, Gigi D’Alessio e Clementino, Bugo ed Ermal Meta, Mario Biondi, Ron, Rocco Hunt e Ana Mena, Gaia, Aiello, Nina Zilli, Mr. Rain.

“Sono molto emozionato, perché ho sempre frequentato la tv però come ospite, non come conduttore” - svela Nek - “Sto lavorando con un grande team e spero di essere all’altezza della situazione, stando istituzionalmente al servizio della musica. Sono felice di poter raccontare la musica su Rai 1 e Radio Rai 2 in un momento in cui il tasto della musica si deve riaccendere”.

 

I tre appuntamenti con il Seat Music Awards fanno parte di una ricca Settimana della Musica, che comprende anche una edizione speciale della Partita del Cuore, prevista per il 3 settembre, che si giocherà allo Stadio Bentegodi di Verona e sarà condotta da Carlo Conti e andrà in onda in prima serata (in diretta) su Rai 1.
Inoltre il 6 settembre, dalle ore 19, si terrà all’Arena di Verona “Heroes” ovvero il primo grande concerto italiano in live streaming, sempre a sostegno dei lavoratori della musica.



crediti foto: ufficio stampa

Scrivi commento

Commenti: 0