· 

Richard Gere protagonista della serie tv "MotherFatherSon"

di Laura Frigerio

C’è sempre una prima volta, anche per gli artisti con una lunga e onorata carriera.
Ce lo dimostra Richard Gere, per la prima volta protagonista di una serie tv con

“MotherFatherSon”, che debutta questo lunedì 8 giugno alle ore 21.15 su Sky Atlantic e NOW TV (disponibile anche on demand).

Si tratta di un intenso family drama dalle venature thriller, che porta la firma di Tom Rob Smith (già dietro il successo di “American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace”). Nel cast principale anche Billy Howle e Helen McCrory.


“MotherFatherSon” è lo struggente racconto in otto parti di una famiglia con problemi relazionali, messa di fronte a una terribile prova. Max Finch è un perfetto esempio di self-made man, un mogul dei media che, in virtù del proprio potere e lavoro, è in grado di influenzare le elezioni e plasmare la discussione politica.
Max è in procinto di lasciare il suo impero al figlio Caden, già a capo del National Reporter, uno degli asset principali dell’impero dei Finch. Il peso di un’eredità così pesante e le enormi aspettative del padre, duro e inflessibile, faranno sprofondare Caden in un vortice di rabbia e risentimento che avrà ripercussioni drammatiche sulla famiglia e sulla stabilità dell’immenso impero mediatico del padre. L’ex moglie, che era stata costretta a lasciarsi dietro il figlio quando venne cacciata di casa a seguito della richiesta di divorzio da parte di Max, si riavvicinerà alla famiglia. Una inattesa sottotrama crime, inoltre, conferirà alla storia tinte noir.



crediti foto: ufficio stampa

Scrivi commento

Commenti: 0