· 

Emergence, la nuova serie tv in onda su Fox

di Laura Frigerio

Il 2020 sarà un anno di grandi serie tv e lo stanno già dimostrando questi primi giorni, ricchi di novità.

Tra queste c’è anche “Emergence”, la nuova serie tv che andrà in onda su Fox (canale 112 di Sky) da stasera alle ore 21, dando poi appuntamento ogni lunedì.

“Emergence” si muove tra il thriller e il drama, tanto da essere considerata una serie a metà tra “Stranger Things” e “X-Files” con riferimenti a “Lost”.

Protagonista è una bambina in pericolo di vita (interpretata dalla bravissima Alexa Swinton), che inizialmente è senza nome e poi viene chiamata Piper.
A proteggerla troverà Jo Evans, capo della polizia locale (che ha il volto di Allison Tolman, conosciuta per aver interpretato la police woman in “Fargo”), con la quale instaurerà un legame molto speciale.

La storia è ambientata a Long Island, New York. Qui Jo Evans si trova a indagare su quello che sembra un misterioso incidente aereo: l’unica testimone è una ragazzina che però non ricorda nulla né dell’incidente né della propria identità. Presto Jo si renderà conto che la ragazzina è in pericolo e che qualcuno è sulle sue tracce.
Allo stesso tempo strani fenomeni elettrici e forze inspiegabili lasciano intendere che la piccola è al centro di un mistero molto più grande. Chi sono e cosa vogliono davvero le persone che cercano Piper? Perché la ragazzina non ricorda nulla del suo passato? Ma soprattutto, cosa vuole Piper da Jo? La chiave di tutto sembra essere proprio l'identità della misteriosa bambina che ha portato dentro casa sua: proteggerla, sarà solo l'inizio.

Nel cast di “Emergence” troviamo anche Donald Faison nei panni dell’ex marito di Jo e Terry O’Quinn, nel ruolo di un miliardario senza scrupoli alla guida di una misteriosa firma hi-tech.


crediti foto: ufficio stampa Fox

Scrivi commento

Commenti: 0