· 

Golden Globe 2020 in diretta su Sky

di Laura Frigerio

Si entra ufficialmente nella Award Season con i Golden Globe 2020. La cerimonia della 77esima edizione dei prestigiosi premi per il cinema e la tv assegnati dall’HFPA (Hollywood Foreign Press Association), si terranno a Los Angeles stanotte (ora italiana).

Come e dove potremo vederli? Oltre alle consuete dirette su siti e social ufficiali, potrete seguirli su Sky Atlantic (canale 110 di Sky) e Sky TG24 (solo sui canali 100 e 500 di Sky) dalle 00.55 alle 05.30.


“La lunga notte dei Golden Globe” sarà commentata in diretta negli studi di Sky TG24 dalle giornaliste Denise Negri e Federica Pirchio con il vicedirettore di Vanity Fair Italia Malcom Pagani e i volti di Sky Atlantic e Sky Cinema Federico Chiarini e Barbara Tarricone. Durante lo speciale collegamenti dal red carpet, numerosi contributi video e approfondimenti allo SkyWall.

SERIE TV
Per le serie tv incetta di nomination per moltissime fra le serie e le miniserie più amate firmate Sky Original e in onda su Sky (tutte disponibili su Sky Box Sets e in streaming su NOW TV). Si parte da “Chernobyl” (Sky/HBO), la miniserie creata e scritta da Craig Mazin in corsa con ben quattro nomination come Miglior miniserie o film per la tv, che vede Jared Harris in lizza come miglior attore per la sua incredibile interpretazione del protagonista Valerij Alekseevič Legasov, mentre Stellan Skarsgård ed Emily Watson sono rispettivamente candidati come Miglior Attore e Attrice non protagonista in una serie, in una miniserie o film per la tv.

A battersi per lo stesso riconoscimento come Miglior miniserie o film per la tv, un’altra produzione Sky Original, “Catch-22”, che guadagna anche un’altra nomination grazie al talento di Chris Abbott, candidato come Miglior attore in una miniserie o film per la tv.

Mentre la straordinaria bravura di Helen Mirren le vale una nomination come Miglior attrice per “Caterina la Grande”, altra apprezzata produzione Sky/HBO.

Pioggia di nomination anche per le amatissime produzioni HBO (anche queste disponibili per intero on demand su Sky Box Sets e in streaming su NOW TV): “Big Little Lies”, in lizza anche con le attrici premio Oscar Meryl Streep e Nicole Kidman; e “Succession” che con la precedente si contende il titolo di Miglior serie drammatica.

Non poteva mancare, inoltre, la candidatura di Kit Harington come Miglior attore in una serie drammatica per “Il Trono di Spade”, al pari di Brian Cox per “Succession”.

Russell Crowe, inoltre, è in corsa come Miglior attore in una miniserie o film per la tv per la sua incredibile trasformazione in Roger Ailes, il chairman di Fox News raccontato dalla serie tv targata SHOWTIME “The Loudest Voice”.

CINEMA
Sul fronte cinematografico è “Storia di un matrimonio” di Noah Baumbach è il film che ha ottenuto il più alto numero di candidature (ovvero sei): miglior film drammatico, miglior sceneggiatura, migliori attore e attrice protagonista (Adam Driver e Scarlett Johansson), miglior attrice non protagonista (Laura Dern) e miglior colonna sonora.

Sono invece a quota cinque “The Irishman” di Martin Scorsese e “C’era una volta a... Hollywood” di Tarantino.

Quattro invece per “Joker” di Todd Phillips (film vincitore del Leone d’Oro all’ultima Mostra del Cinema di Venezia) e per “I due Papi”.


Quindi su cinque film quotati ben tre sono targati Netflix (“Storia di un matrimonio”, “The Irishman” e “I due Papi”): decisamente un bel successo per il noto servizio streaming.


crediti foto: ufficio stampa Sky

Scrivi commento

Commenti: 0